Centro Assistenza ACSIA

Release Notes ACSIA CRA V23.11.001

Permanently deleted user
Permanently deleted user
  • Aggiornato

Questa versione introduce numerose innovazioni per combattere e gestire le minacce informatiche legate a perdite e botnet e altri piccoli miglioramenti.

Il nuovo modulo CTI (Cyber ​​​​Threat Intelligence) contiene molte funzionalità. Le più importanti sono:

  • Richiedere (e, eventualmente, rimuovere) l'autorizzazione al responsabile della protezione dei dati (DPO) dell'azienda per gestire e fornire dati relativi alla Cyber ​​Threat Intelligence.
  • Visualizza gli utenti trovati in varie fonti, classificati per tipo (leaks o botnets), data e stato di verifica.
  • Visualizzare eventuali password trovate in modo che possano essere sottoposte a verifica aziendale.
  • Gestire le credenziali dell'utente, impostando il relativo stato di verifica.

Quest'ultima operazione consente agli utenti ACSIA CRA di influenzare direttamente il rating dell'azienda e di utilizzare la piattaforma per gestire lo stato di verifica delle eventuali credenziali rilasciate.

Alcune note aggiuntive:

  • Con questa versione le informazioni della CTI precedentemente visibili nelle tipologie di asset “dominio” sono state ridotte, poiché sono disponibili all'interno del modulo CTI.
  • Allo stesso tempo, abbiamo aggiunto, riorganizzato e ottimizzato le fonti di questi dati. Di conseguenza, l'algoritmo di rating della CTI è stato parzialmente modificato, rendendolo più coerente e, in alcuni casi, più rigoroso.

Ci aspettiamo che, a partire dal primo ricontrollo dopo questo rilascio, il rating del dominio di un'azienda, insieme alla nostra valutazione del rischio informatico, cambierà leggermente. Questo è normale e auspicabile nell'ambito del miglioramento continuo della piattaforma.

Se riscontri difficoltà nell'utilizzo del servizio, attendi qualche minuto e svuota la cache del browser (CTRL+F5 su Windows/Linux, CMD(⌘)+R su Mac) prima di aggiornare la pagina.

Correlato a