Centro Assistenza ACSIA

Cos'è la "Windows policy violation"?

Permanently deleted user
Permanently deleted user
  • Aggiornato

Panoramica

Questo articolo spiega l'alert ACSIA chiamato "Windows policy violation".


Spiegazione della Windows policy violation

"Windows policy violation", nel contesto della sicurezza informatica, si riferisce a una situazione in cui un computer o una rete in esecuzione sul sistema operativo Windows non riesce a rispettare i criteri e le configurazioni di sicurezza predefiniti impostati dagli amministratori. Queste politiche vengono messe in atto per mantenere un ambiente sicuro e controllato e qualsiasi deviazione da esse può indicare un potenziale rischio per la sicurezza o un accesso non autorizzato.

Esempio di attacco "Windows policy violation":

Consideriamo un'azienda con una rete di computer che girano sul sistema operativo Windows. Gli amministratori del reparto IT hanno implementato politiche di sicurezza per limitare determinate azioni e diritti di accesso per i dipendenti in base ai loro ruoli all'interno dell'organizzazione.

Un utente malintenzionato esterno all'azienda desidera ottenere l'accesso non autorizzato ai dati e alle risorse sensibili dell'azienda. Per raggiungere questo obiettivo, l'attaccante decide di tentare un attacco di "Windows policy violation".

L'aggressore identifica innanzitutto un dipendente vulnerabile all'interno dell'azienda, tramite ingegneria sociale o sfruttando una password debole. L'attaccante ottiene quindi l'accesso al computer del dipendente utilizzando le credenziali compromesse.

Una volta all'interno del sistema, l'attaccante desidera aumentare i propri privilegi per ottenere l'accesso a file e dati critici che in genere sono riservati agli amministratori o ad altri utenti privilegiati.

Per fare ciò, l'attaccante tenta di modificare i criteri di sicurezza di Windows sul computer compromesso. Potrebbero tentare di disabilitare determinate misure di sicurezza, come Windows Firewall o Controllo dell'account utente (UAC), per aggirare le normali restrizioni di accesso.

Violando queste politiche di sicurezza, l'aggressore ottiene effettivamente un maggiore controllo sul computer compromesso, rendendogli più facile spostarsi lateralmente all'interno della rete aziendale e accedere a informazioni riservate.

L'attacco "Windows policy violation" consente all'attaccante di aggirare i controlli di sicurezza predefiniti, rendendo le proprie azioni meno evidenti al team IT dell'azienda o ai sistemi di monitoraggio della sicurezza.

 


ACSIA ti avvisa quando ci sono violazioni dei criteri di Windows sulla tua infrastruttura.

Correlato a